BIRMANIA
 
"Il paese dove il tempo si è fermato"

 
DA NON PERDERE
VI CONSIGLIAMO
 
 
Home » Destinazioni » estremo oriente » Birmania ora Myanmar » I Nostri Viaggi » Birmania 02 ottobre Festival Lago Inle

Birmania 02 ottobre Festival Lago Inle

Viaggio in piccolo gruppo per la processione di barche Intha sul lago Inle


Viaggio di gruppo tutto compreso dedicato a chi ama viaggiare in compagnia di nuovi amici ed esperte guide locali, con le giornate completamente organizzate.

Si assisterà al Festival della Pagoda Paung Daw Oo al Lago Inle, che culmina con la gara di barche a remi dell’etnia Intha.

Soggiorno mare: possibilità di completare il viaggio con soggiorno mare individuale in Myanmar o nelle spiagge d’Oriente.

Partenza garantita per un minimo/massimo di 15 partecipanti, con accompagnatore Orientamenti dall’Italia al seguito del gruppo.

Viaggio di 12 giorni: 09 notti in hotel.
Partenze con voli di linea.

Data di effettuazione: Il festival si tiene annualmente tra settembre e ottobre. Date 2014: 02 - 12 ottobre.

Chiusura delle prenotazioni: 30 giorni prima della partenza.

1 giorno IN VIAGGIO PER LA BIRMANIA
Volo Italia – Oriente. Pernottamento a bordo.

2 giorno ORIENTE – YANGON
Arrivo all’aeroporto di transito in Oriente. Cambio volo e proseguimento per Yangon.
Arrivo, incontro con il personale assistente e trasferimento all’hotel Kandawgyi Palace. Tempo libero.
Pomeriggio dedicato alla visita della città coloniale, della Sule Pagoda, dei mercati, con termine alla Pagoda Shwedagon, una delle meraviglie del mondo, dove si potranno ammirare tesori ed opere d’arte a stretto contatto con la gente birmana. Rientro in albergo.
Pranzo in ristorante tipico, cena e pernottamento.

3 giorno YANGON - HEHO - INLE
Pensione completa.
Trasferimento all’aeroporto e partenza in aereo per Heho. Partenza in bus per il Lago Inle. Arrivo a Nyaung Shwe, visita della cittadina, considerata la porta di ingresso al Lago.
Per chi lo desidera vi sarà la possibilità di visitare l'abitazione di una famiglia Karen Padaung, le cosidette donne giraffa, che portano al collo ed agli arti pesanti anelli di ottone.
Tutte le merci prodotte sul lago sono portate in barca fin qui, da dove vengono inviate nel resto del paese per il commercio.
Partenza in barca lungo il canale di collegamento fino all’hotel Inle resort, situato proprio sulle rive del lago.

4 giorno INLE Festival PAUNG DAW OO
Pensione completa.
Giornata dedicata all’escursione in barca sul lago, durante la quale si potranno ammirare, nel magnifico paesaggio, i villaggi delle popolazioni Intha, rinomata per i rematori “a gamba”, i cui metodi di pesca e tessitura seguono le antiche tradizioni; Da Iwama si prosegue per gli orti galleggianti, la pagoda Phaung Daw Oo e il monastero dei gatti acrobati.
Durante la giornata si incontrerà la processione delle barche del festival e si assisterà ai rituali collegati.

Il Festival
Nel corso del festival 4 piccole statue di Buddha, abitualmente residenti nella pagoda Paung Daw Oo, vengono portate in processione, per diversi giorni, nei vari paesi che costeggiano il lago Inle.
Contemporaneamente si svolgono regate dei rematori “a gamba”della locale etnia Intha, e rituali religiosi.
Narra la leggenda che anticamente tutte le 5 statue ospitate nella pagoda Paung Daw Oo venivano portate in processione. Un giorno, la barca che le trasportava si rovesciò nel lago. Solo 4 statue vennero ritrovate.
Il mesto corteo rientrò allora alla pagoda. Qui giunto, ebbe la sorpresa di ritrovare la 5 statua al Suo posto, sull’altare della pagoda. Da allora solo 4 statue vengono portate in processione.
Come in tutte le feste popolari a corollario dell’aspetto religioso vi sono svaghi profani, come le bancarelle, il cibo speciale, le giostre.


5 giorno INLE – PINDAYA
Pensione completa.
Partenza in bus per Pindaya attraverso suggestivi passaggi della campagna. Arrivo nella piccola cittadina e visita delle Grotte, famose per ospitare un immenso numero di statue di Buddha e affacciate sul lago Pindaya. Sosta ai laboratori che producono artigianalmente ombrelli in carta, abitualmente usati dai monaci ancora oggi. Sistemazione all'hotel Conqueror.

6 giorno PINDAYA – HEHO - MANDALAY
Pensione completa.
Trasferimento all’aeroporto e volo per Mandalay. Trasferimento all’Hotel Mandalay Hill Resort.
Mandalay è considerata la capitale culturale e religiosa del paese e come tale ospita numerosi monasteri. Si dice che ogni 4 abitanti della città uno sia monaco. Nel buddismo vi è la tradizione che i giovani uomini si rechino in monastero per un periodo della loro vita, che puo’ variare da poche settimane a qualche anno, per vivere la vita dei monaci. Non vi è obbligo di rimanervi, e in qualsiasi momento un monaco puo’ decidere di tornare alla vita normale. La vita dei monaci è regolata da minuziose disposizioni e rituali. I monasteri offrono rifugio e ricovero ad anziani, orfani e poveri.
Uno dei doveri piu’ importanti del buddista è fare le offerte ai monaci per guadagnarsi una migliore rinascita. Percio paradossalmente nel buddismo la donazione è piu’ importare per chi la fa che per chi la riceve.
Nel pomeriggio visita di Mandalay con il monastero Shwe-nan-daw, la pagoda Kyauktawgyi, la pagoda Mahamuni. Soste nei laboratori artigianali che producono foglie d’oro per le offerte ai templi, statue di Buddha in marmo, legno intagliato, arazzi, marionette. Si assisterà al tramonto dalla collina di Mandalay.

7 giorno MANDALAY - AMARAPURA – MINGUN - MANDALAY
Pensione completa.
Partenza in bus per Amarapura, antica capitale a 11 Km sud di Mandalay e visita al monastero di Maha Gandayon, al ponte di legno U Bein, lungo più di 1 Km, e ad un laboratorio per la tessitura della seta.
Nel pomeriggio escursione in barca sul fiume Irrawaddy fino a Mingun, visita alla pagoda e alla campana più grande del mondo. L’interessante percorso fluviale su barca locale offre uno spaccato di vita quotidiana. Rientro a Mandalay.

8 giorno MANDALAY - BAGAN
Pensione completa.
Trasferimento all’aeroporto. Volo per Bagan. Trasferimento all’hotel Thande River View.
Intera giornata dedicata alla visita dei templi più famosi della piana di Bagan: Shwezigon Pagoda, Ananda, Htinlominlo, Wetkyi - In- Gubyiaukkyi , Thatbyinnyiu, Mingalazedi. Sosta ad un laboratorio artigianale per la produzione delle lacche. Salita su di un tempio, tra i più alti, per ammirare il suggestivo spettacolo del tramonto.
L’area archeologica di Bagan, circa 14 km quadrati, ospita ancora oggi circa 2500 templi di varia fattura, dimensione e importanza. Molti di questi templi vengono ricostruiti con le donazioni dei fedeli, che in questo modo acquisiscono meriti. Il periodo di massimo splendore del regno di Bagan inizia nell’874, quando il re Pyinbya designo la città quale capitale. La maggior parte dei templi fu costruita tra il 1000 e il 1200. Alcuni hanno pregevoli stucchi all’esterno, altri sono finemente affrescati all’interno, altri ancora ospitano statue di Budda in differenzi posizioni; anche la foggia architettonica è molto varia.
Già Marco Polo cito’ la meraviglia di Bagan nei suoi famosi scritti.
La piana di Bagan è un raro esempio di come la mano dell’uomo possa abbellire la natura anziché deturparla.
Cena con spettacolo di marionette.

9 giorno BAGAN - POPA - BAGAN
Pensione completa.
In mattinata escursione in bus al monte Popa. Visita al Santuario dedicato agli spiriti birmani.
36 di questi spiriti sono ufficialmente riconosciuti dal buddismo birmano e sono venerati in tutto il paese, innumerevoli altri appartengono alle realta’ locali. Il loro “olimpo” è il Monte Popa, dove crescono a profusione i particolari fiori di cui pare che si cibino. Il culto nei nats consiste principalmente nell’ingraziarsi la divinità’ affinchè questa favorisca il raggiungimento degli scopi. Quando si crede nei Nat, questo avviene per tutta la vita e anche le generazioni future saranno costrette a rendere omaggio, perché interrompere la devozione significherebbe inimicarsi la divinità e avere problemi relativi alla sfera d’influenza della divinità.
Nel pomeriggio rientro a Bagan e passeggiata in carretto trainato dai cavalli, fino un villaggio tradizionale. Rientro dopo il tramonto, con vista sui principali templi illuminati.

10 giorno BAGAN – YANGON
Pensione completa.
Continuazione della visita della zona archeologica di Bagan e del mercato.
Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto e volo per Yangon.
Arrivo e trasferimento all’hotel Kandawgyi Palace. Nel recarsi al ristorante Green Elephant, per assaggiare le specialità della cucina birmana, breve giro panoramico della città illuminata, con sosta al Royal Lake per ammirare la sagoma della Shwedagon Pagoda, splendente nella notte.

11 giorno YANGON - ORIENTE - ITALIA
Prima colazione in hotel.
In mattinata continuazione della visita della città e dei mercati. Camera a disposizione fino alle ore 1200.
Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto. Volo Yangon Oriente, cambio volo e proseguimento per l’Italia. Pernottamento a bordo.

12 giorno ITALIA
Di primo mattino, arrivo in Italia.

Quota individuale di partecipazione in camera doppia, partenza da Milano o Roma:
Questo viaggio è in programmazione solo durante il periodo del Festival.

quota 2012: Euro 3.450,00 a persona
Supplemento per sistemazione in camera singola Euro 880,00

Costi aggiuntivi obbligatori:
• Supplemento per tasse aeroportuali europee e adeguamento carburante: da verificare al momento dell’emissione del biglietto aereo. Quello in vigore al 07.08.14 è pari a circa Euro 365,00 a persona
• Spese gestione pratica, Assicurazione Annullamento Viaggio e Sanitaria Euro 90,00 a persona.

Supplementi facoltativi da richiedere:
Partenza da altre città italiane.

Viaggio speciale Orientamenti:
Tutti i servizi in Birmania sono forniti in esclusiva per il gruppo Orientamenti, non condivisi con altri partecipanti estranei.

Tariffe e cambi in vigore al 07.08.14
Oscillazioni +/- 3 % potranno determinare l’adeguamento della quota, non oltre 20 giorni prima della partenza.
Quote previste per la partenza speciale di gruppo indicata, soggette a conferma.

La quota comprende:
• Passaggi aerei di linea Milano o Roma – Oriente – Yangon - Oriente – Roma o Milano, classe turistica, tariffa ridotta a disponibilità limitata;
• Tutti i trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto, con bus privato, in Myanmar;
• Passaggio aereo Yangon – Heho– Mandalay - Bagan –- Yangon;
• Percorso in bus privato con aria condizionata e autista da Heho – Inle - Pindaya – Heho;
• Sistemazione negli alberghi indicati, o similari, con pernottamento e prima colazione, in camera doppia;
• Tutti i pasti indicati nel programma, in albergo o in ristoranti locali, con cucina locale;
• Tutte le visite ed escursioni indicate, in Myanmar, con auto/barca privata e guide locali;
• Responsabile di Orientamenti al seguito per tutta la durata del viaggio;
• Ingressi durante le visite indicate.

La quota non comprende:
• I pasti non indicati;
• Le bevande;
• Le mance;
• Gli extra personali;
• Le eventuali tasse di imbarco locali, pagabili solo sul posto;
• Tutto quanto non indicato sotto “La quota comprende”


Visto di entrata:
Myanmar, da richiedere in anticipo, non incluso nella quota. Costo di euro 35,00 per persona.
L'eventuale richiesta ai nostri uffici deve pervenire con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data di partenza.



DOCUMENTI ASSOCIATI
 Documento  Dim.  Tipo  Categoria  Descrizione
Scheda Tecnica Contratto di viaggio 7 Kb PDF Normativa
Condizioni di Contratto 98 Kb PDF Normativa
Assicurazione Interassistance 184 Kb PDF Normativa
Assicurazione Annullamento 47 Kb PDF Normativa



© 2002 - 2017 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy